i valori

Fondazione ENAC LOMBARDIA – C.F.P. CANOSSA si occupa di progettazione, organizzazione, gestione e valorizzazione di attività di formazione professionale, orientamento e accompagnamento al lavoro, servizi per il lavoro in Lombardia.

L’Ente si colloca all’interno della realtà delle opere educative e formative che nascono dalla fonte del carisma canossiano e in esso trova le radici valoriali, culturali e metodologiche che sostengono la sua azione.

Simulazione aziendale

Fondazione ENAC Lombardia C.F.P. Canossa opera con lo scopo di:

  • preparare i giovani ad assumere il proprio compito nella società con competenza professionale e responsabilità;
  • promuovere le pari opportunità e l’integrazione sociale dei soggetti maggiormente esposti a rischio di marginalità;
  • favorire la promozione morale, cristiana e sociale delle persone;
  • promuovere lo sviluppo socialmente sostenibile delle economie e dei sistemi produttivi del territorio.

La Fondazione realizza la propria mission tramite la progettazione, l’organizzazione, la gestione e la valorizzazione di attività di istruzione e formazione professionale, orientamento e accompagnamento al lavoro, servizi per il lavoro.

Come ogni opera educativa Canossiana, anche la Fondazione pone alla base della propria pratica educativa la seguente carta dei valori formativi Canossiani:

PERSONA

  • Accoglienza, ascolto e promozione della persona: riconoscimento dell’originalità e centralità della persona nel processo educativo finalizzato alla valorizzazione delle attitudini e capacità di ciascuno.
  • Formazione integrale della persona: orientamento e formazione come strumenti privilegiati per accompagnare la piena realizzazione umana e professionale della persona e favorire il suo positivo inserimento nella società.
  • Pedagogia fondata sull’antropologia cristiana: una proposta educativa che nasce dalla fedeltà al Vangelo ed è capace di rivolgersi a tutte le persone aperte alla ricerca della Verità.

FAMIGLIA E COMUNITÀ EDUCANTE

  • Stile educativo dialogico e preventivo: favorire un dialogo rispettoso dei diversi ruoli educativi e capace di agire in una logica preventiva anche con atteggiamenti di fermezza.
  • Famiglia e comunità educante: riconoscimento del ruolo educativo primario della famiglia e suo pieno coinvolgimento nel cammino formativo
  • Competenze professionali e responsabilità sociale: promuovere in tutti gli attori della comunità educante competenze professionali in grado di rafforzare le singole responsabilità sociali.

SOCIETA’

  • Solidarietà e pari dignità sociale: sviluppo di una cultura che favorisca la crescita e l’integrazione di tutte le persone, con una particolare attenzione a coloro che rappresentano le fasce più deboli ed a rischio di emarginazione, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione e di condizioni sociali.
  • Attenzione alla realtà sociale: sviluppo di un’offerta formativa capace di interpretare l’evoluzione della società ed i suoi veri bisogni formativi e di preparare all’impegno sociale e civile.

QUALITA’

  • Progettualità: attenzione ai segni dei tempi e capacità di risposte progettuali adeguate.
  • Innovazione e qualità: atteggiamento di continuo miglioramento del proprio servizio educativo e formativo.